Share Vote rapide

Poll - lien

500 px
350 px
250 px
Aperçu

- Aperçu du widget :

Largeur - px Hauteur - px

Fermer l'aperçu
! Vous utilisez un navigateur incompatible Votre navigateur n'est pas optimisé pour Toluna, veuillez installer la dernière version Mettre à jour
Notre Politique de Confidentialité régit votre adhésion à notre panel d'influenceurs, vous pouvez y accéder ici. Notre site utilise des cookies. Tout comme dans le monde réel, la vie est plus belle avec les cookies. Pour en savoir plus sur les cookies que nous utilisons, consultez notre Politique relative aux Cookies.

sisì

  il y a 1 mois

"Oh bej oh bej"

Oggi 7 dicembre Sant'Ambrogio, Patrono di Milano, Milano in festa e con la centenaria tradizione dei mercatini degli "oh bej oh bej" È una fiera antichissima che risale addirittura al 1510 e coincide con l'arrivo in città di Giannetto Castiglione, primo Gran Maestro dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro. Era stato incaricato da Papa Pio IV di recarsi a Milano, nel tentativo di riaccendere la devozione e la fede verso i Santi da parte dei cittadini ambrosiani.

Arrivato nei pressi della città, Giannetto ebbe il timore di non venire accolto con favore dalla popolazione milanese, la quale non aveva mai manifestato forti simpatie nei confronti del Papa. Era inoltre il 7 dicembre, giorno in cui si festeggiava il patrono Ambrogio, in coincidenza con l'elezione vescovile del santo avvenuta il 7 dicembre 374. Decise allora di portare un gran numero di pacchi, riempiti con dolciumi e giocattoli. Entrato a Milano iniziò con il suo seguito a distribuire il contenuto dei pacchi ai bambini milanesi, i quali si erano radunati intorno al corteo insieme ad una gran folla di cittadini. Il corteo raggiunse la Basilica di Sant'Ambrogio attorniato da una folla festante.

Da allora si cominciò ad organizzare, nel periodo della festa dedicata ad Ambrogio, la fiera degli Oh bej! Oh bej!. Venivano allestite bancarelle di vestiti, vecchi giocattoli, e soprattutto di prodotti gastronomici. Tipici dell'epoca, insieme con mostarde e castagnaccio, erano i firòn: castagne affumicate al forno, bagnate di vino bianco e infilate in lunghi spaghi. il nome di oh bej oh bej non è altro che l'esclamazione dialettale dei bambini che alla vista di tanti regali gridavano oh belli oh belli. Auguri a chi porta questo nome, auguri ai milanesi e auguri a tutti perchè con questa festa inizia ufficialmente il periodo natalizio:))
Répondre
Votre avis

Nancy1760

  il y a 1 mois
Ci sono stata tantissimi anni fa..... molto bella, grazie di averla ricordata e buona serata:) Répondre
1 commentaire(s)

missverdecita

  il y a 1 mois
Bella festa direi:) Répondre
1 commentaire(s)

uswethey

  il y a 1 mois
Sempre belle queste tradizioni e bello ricordarle e portarle avanti nel tempo! Grazie Sisì e buon pomeriggio! ^__^ Répondre
1 commentaire(s)

pakoespo

  il y a 1 mois
Auguri a tutti i milanesi Répondre
1 commentaire(s)

boucheron

  il y a 1 mois
Auguri Milano e milanesi e anche a te testina…. Répondre
1 commentaire(s)

Ziapi

  il y a 1 mois
Avevo sentito parlare di questa festa ma non conoscevo la storia. Grazie del racconto e auguri ai festeggiati:-) Répondre
1 commentaire(s)

angelo49

  il y a 1 mois
non conoscevo la storia Répondre
1 commentaire(s)

provaciancorasam

  il y a 1 mois
Grazie delle info :) buona Festa Répondre
1 commentaire(s)

pakoespo

  il y a 1 mois
Auguri a Milano, e a tutti i bauscia milanesi:) Répondre
1 commentaire(s)

K4361719j43

  il y a 1 mois
Tanti auguri a tutti da Milano Répondre
1 commentaire(s)
Copié dans le Presse-papiers

Vous y êtes presque

Pour créer du contenu sur notre site il faut

Vérifier votre email / renvoyer
Je visite d'abord

OK
Annuler
Nous avons désactivé notre option de connexion via Facebook. Veuillez entrer votre e-mail Facebook pour recevoir un lien de création de mot de passe.
Veuillez indiquer une réponse valide pour E-mail
Annuler
Téléchargement en cours...
Télécharger une image pour rendre notre site plus joli.
Télécharger une image